Tutti noi pensiamo al cocomero come ad un trattamento estivo rinfrescante. Per lo più lo mangiamo tagliato a triangoli come uno spuntino a mano, eppure è anche delizioso a base di insalate e salse, congelato nel sorbetto o in un cocktail, oppure mescolato in una zuppa fredda. Ma hai mai pensato di friggere l’anguria? Probabilmente no, considerando che è per lo più acqua (il 92 per cento per essere esatti). Che ci crediate o no, tuttavia, funziona e ha un sapore delizioso. Potrebbe non essere più un dissetante sano, ma è una prelibatezza unica.

Per friggere l’anguria la tecnica è la stessa di molti altri tipi di cibo. Per prima cosa, l’anguria viene immersa in una pastella leggera, quindi posta in olio bollente e ricoperta con zucchero a velo come tocco finale. Come la maggior parte dei cibi fritti, questo è meglio servito immediatamente mentre è ancora caldo e croccante

 

fonte: https://it.nctodo.com/deep-fried-watermelon-recipe

ingredientiqnt.
Anguria1
Amido di Mais70 gr
Albumi2
Acqua30 ml
Farina100 gr
Olio Vegetaleq.b.
zucchero a veloq.b.
procedimento
1.

Tagliare l’anguria a metà longitudinalmente. Tagliare ogni metà di nuovo in senso longitudinale in due pezzi. Dovresti avere quattro sezioni lunghe a forma triangolare. Rimuovi le scorze da ciascuna sezione facendo scorrere il coltello tra lo strato bianco e la carne rossa, facendo del tuo meglio per mantenere il livello del coltello lungo quella linea. Scartare la buccia e tagliare la carne di anguria in cubi di 2 cm di spessore.

2.

Metti l’olio a scaldare in una friggitrice oppure in una padella con i bordi alti e nel frattempo, in una ciotola, sbatti l’amido di mais con gli albumi e l’acqua fino a quando combinati

3.

Metti la farina in una ciotola e mettila vicino alla miscela di amido di mais. Spingi i pezzi di cocomero nella farina, quindi ricopri con la pastella di amido di mais. Immergere con cura nell’olio e friggere in lotti, senza affollare la padella, lasciando spazio tra i pezzi. Cuocere fino a quando i pezzi di cocomero sono dorati

4.

Utilizzando un mestolo forato, togliere dall’olio e scolare bene su una piastra rivestita di carta. Cospargere l’anguria fritta con una spolverata di zucchero in polvere e servire caldo