Il carciofo è una pianta erbacea di origine mediorientale che, da secoli, fa parte della nostra tradizione gastronomica: da nord a sud Italia si apprezza e si usa per diverse ricette.

Sono composti in gran parte da fibre e acqua, tra i minerali più abbondanti ci sono sodio, potassio, calcio, fosforo e vitamine dei gruppi B e C. Inoltre, sono ricchi di rutina, un flavonoide presente anche negli asparagi, e la cinarina, sostanza dai comprovati effetti benefici nella cura di patologie epatiche.

I carciofi hanno spiccata azione depurativa, specie se utilizzati per infusi ed estratti. Come tante altre verdure amare sono perfetti per controllare i livelli di insulina e glucagone in patologie quali il diabete.

Oggi Carlotta ci prepara i carciofi in padella alle erbe e aglio, un contorno perfetto per piatti di carne, pesce o altre verdure.

ingredientiqnt.
Carciofi romaneschi o mammole4
Limone1/2
Spicchio d'aglio 1
Erbette fresche: prezzemolo, menta, maggiorana, timo..q.b.
Sale q.b.
Olio EVOq.b.
Vino Bianco 1 bicchiere
procedimento
1.

Iniziamo lavando e mondando i carciofi: eliminiamo le foglie esterne più coriacee, senza esagerare, e tagliamo il gambo sotto al fondo del carciofo. Rifiliamo col coltello il fondo del carciofo verso il gambo e tagliamo la cima (la parte terminale, a punta).

2.

Man mano che sono pronti, immergiamo i carciofi in acqua leggermente acidulata con il succo di mezzo limone, così non diventeranno neri.

 

3.

Dopo aver mondato tutti i carciofi possiamo decidere di lasciarli interi, specie se sono piccoli, o se tagliarli a metà. In ogni caso sarà fondamentale eliminare la “barba” interna, usando un cucchiaino o un coltello per toglierla tutta.

4.

Puliamo anche i gambi dei carciofi: con un pelapatate eliminiamo la parte più esterna poi li tagliamo a pezzetti più o meno grandi come i carciofi. Tutti gli scarti fatti coi carciofi si potranno usare per un brodo o una crema di verdura!

5.

Scaldiamo in una padella un filo d’olio extravergine d’oliva con lo spicchio d’aglio e i gambi delle erbette scelte.

6.

Aggiungiamo i carciofi ben scolati e i gambi, facciamo rosolare per qualche minuto poi sfumiamo col vino bianco.

7.

Aggiungiamo un pizzico di sale, un bicchiere d’acqua, copriamo col coperchio e lasciamo cuocere per 10-15 minuti a fiamma dolce.

8.

Nel frattempo, spezzettiamo o tritiamo col coltello le foglie delle erbette e le mettiamo in una ciotolina. Aggiungiamo olio fino e mescoliamo bene. Se lo gradite, si può aggiungere anche la scorza di limone.

9.

Una volta pronti i carciofi li serviamo su un piatto e completiamo con olio ed erbette.

I carciofi in padella sono una ricetta davvero versatile e apprezzata da tutti, provatela finché i carciofi saranno di stagione!

Se provate la ricetta ricordate di taggarci (@agricolafloema.it @car.lolli) così potremo vedere il risultato!

Buon Appetito!