Ricetta a cura di: Francesco Lombardi – Dottore Dietista

Un vero e proprio comfort food, un concentrato di energia e di sapori delicati. La crema di patate e funghi porcini è molto semplice da preparare e la polvere di cavolo riccio usata come decorazione donerà colore e benessere al vostro piatto.

Le patate sono un tubero amidaceo, ricche quindi di carboidrati complessi, che non dobbiamo utilizzare come un comune ortaggio ma come sostituto di alimenti più calorici come pane e pasta. Oltre all’amido contengono anche un ottimo contenuto di vitamina C.

La polvere di cavolo riccio (è possibile utilizzare anche quello nero) è semplice da preparare. Inoltre, con pochi euro riuscirete ad ottenere un prodotto che in erboristeria è venduto a prezzi nettamente più alti: di recente ha preso sempre più piede l’uso di questa polvere come alimento funzionale per il suo elevato contenuto di sostanze antiossidanti come vitamina C, flavonoidi e betacarotene per contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

Non ci resta che andare ai fornelli!

Ingredienti (per 4 persone):

ingredientiqnt.
Patate Pasta Gialla400g
Funghi Porcini Secchi20g
Porri40g
Cavolo Riccio50g
Olio, Sale, Pepeq.b.
procedimento
1.

Disponete le foglie di cavolo riccio sulla carta forno ed infornate per 15 minuti a 140°C fino ad essiccamento; successivamente tritate tutto in un mixer per formare una polvere grossolana.

2.

Mettete in ammollo i funghi secchi in acqua tiepida per almeno 10 minuti.

3.

In una pentola capiente fate appassire il porro tagliato finemente in due cucchiai di olio evo. Aggiungete i funghi (non gettate l’acqua, servirà più tardi) e dopo 2 minuti aggiungete le patate sbucciate e tagliate a cubetti. Fate rosolare per 1-2 minuti e poi aggiungete l’acqua dei funghi.

4.

Fate cuocere per almeno 20-30 minuti controllando la cottura delle patate con una forchetta e aggiustando di sale e pepe. Aggiungete dell’acqua o del brodo vegetale se si dovesse asciugare troppo.

5.

A cottura ultimata spegnete il fuoco e frullate il tutto con un frullatore ad immersione: aggiungete dell’acqua fino ad arrivare alla consistenza che più gradite.

6.

Servite guarnendo con dei funghi non frullati, un cucchiaino di olio evo e la polvere di cavolo riccio.