Dr. Francesco Lombardi
Dietista

L’aroma della menta è quello che in una calda giornata estiva ti fa pensare al fresco di una passeggiata in montagna, un po’ come nelle pubblicità di certe caramelle. Tutto questo perché dall’olio essenziale delle foglie di menta piperita è possibile estrarre un composto, chiamato mentolo, responsabile dei principali benefici della menta: ha infatti la capacità di alleviare i dolori del mal di gola e di funzionare da analgesico per condizioni soprattutto di mal di testa e dolori muscolari; l’utilizzo è comunque molto ampio sia in cucina che in cosmetica o nei prodotti per l’igiene orale.

L’utilizzo della menta (Mentha) è antichissimo: Egizi e Romani già conoscevano la pianta e Galeno, uno dei più famosi medici dell’antica Grecia, la impiegava come pianta medicinale. Il suo nome deriva da quello di una ninfa che venne trasformata in pianta da Persefone, moglie di Ade il dio degli inferi, poiché amante di quest’ultimo.

La menta, oltre al mentolo, contiene anche vitamina C, sostanze antibiotiche, e polifenoli come il limonene, molto importanti per combattere lo stress ossidativo delle nostre cellule. In medicina ne è sempre stato fatto un uso a livello gastrico e intestinale per le sue proprietà digestive, antisettiche e antispasmodiche per combattere condizioni di cattiva digestione, disturbi gastrici o diarrea. Questa pianta però presenta anche delle controindicazioni per chi soffre di ulcere gastriche, gastriti e reflusso gastroesofageo perché il mentolo stimola la produzione di acido gastrico e andrebbe a peggiorare una situazione già esistente.

Un modo per sfruttare tutte le proprietà digestive della menta è quello di preparare un infuso: basterà mettere ad essiccare la menta all’aria aperta ed inseguito lasciare in infusione un paio di cucchiaini per 5 minuti dentro una tazza di acqua bollente. La vostra digestione ne gioverà e inoltre potrete gustarvi un buon infuso aromatico.

Se però la vostra digestione non ha problemi l’uso della menta in cucina è impareggiabile: riesce infatti a “sgrassare” il sapore di carni e formaggi dando un’inconfondibile freschezza al piatto che preparerete. Ma dato che qua parliamo di verdure, non possiamo non citare l’abbinamento con le melanzane, sicuramente uno dei migliori.