Dr. Francesco Lombardi
Dietista

Le fave sono un legume molto versatile ma anche poco utilizzato rispetto al suo grande potenziale: sono un’ottima fonte di proteine vegetali e, quelle fresche, contengono anche molte vitamine idrosolubili importantissime.

Questo piatto è anche una buona idea per combattere lo spreco alimentare riutilizzando parti della pianta che normalmente getteremmo nell’immondizia: le scorze delle fave, oltre a contenere molta acqua, sono una grande fonte di fibre. La fibra alimentare non è un nutriente ma è un composto molto benefico per il nostro organismo poiché oltre ad aumentare il senso di sazietà a livello gastrico, regolarizza il transito intestinale e nutre il nostro microbiota, ovvero l’insieme dei microrganismi che popolano il nostro intestino.

ingredientiqnt.
Scorze di Fave200g
Fave100g
Pane Integrale80g
Uovo1
Pecorino50g
Pangrattatoq.b.
Olio, Sale, Pepe e mentaq.b.
procedimento
1.

Dividete le scorze dalle fave, passatele sotto acqua corrente per poi sbollentarle per 15 minuti; una volta passato il tempo necessario, scolate le scorze e fatele raffreddare

2.

In un mixer frullate: le scorze, il pane, l’uovo, il pecorino grattugiato, qualche foglia di menta e aggiustate di sale e pepe. La consistenza dovrà risultare abbastanza compatta e qualora dovesse essere troppo umida, potete aggiungere del pangrattato

3.

Formate delle polpette ed infornate, dopo averle passate nel pangrattato, per 15-20 minuti a 180°C

4.

Con le fave che avete prima messo da parte preparate una salsa per accompagnare le vostre polpetta: frullate insieme le fave con un filo d’olio, succo di limone, sale, pepe e a piacere mezzo spicchio di aglio