Questa vellutata di broccolo romanesco è veramente la ricetta più light che ci sia, infatti è fatta solo ed esclusivamente con il broccolo, l’acqua e poco o niente sale. Abbiamo inventato questa ricetta per un’amica che, per problemi di salute, doveva mangiare qualcosa di veramente privo di grassi e con pochi carboidrati, ma visto il buon risultato abbiamo iniziato a farla regolarmente, sempre ottenendo l’apprezzamento di tutti.

Se volete, si può arricchire a piacere con crostini, semi o qualcosa di più ghiotto (ndr con i gamberoni scottati, ad esempio, è davvero delisiosa!).

Credeteci: questa nostra speciale vellutata di cavolo romanesco in pratica non ha calorie, e neppure un grammo di grasso, ma è buona e quindi è indicata per tutti non solo per chi è a dieta o deve controllare la sua alimentazione.

ingredientiqnt.
Broccolo romanesco1,00
Saleq.b.
Olioq.b.
Pane casereccio2-3 fette
Curry in polvere q.b.
procedimento
1.

Pulite il broccolo, eliminando le foglie esterne e il torsolo, poi separate le cimette e lavatelo con cura. Mettetelo in una pentola e copritelo a filo con acqua, e se proprio volete aggiungete un po’ di sale.

2.

Cuocete fino a quando il broccolo non sarà tenero.

3.

Usando rigorosamente un frullatore a immersione avente una discreta potenza, frullate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e spumoso, ripeto occorre frullare a lungo altrimenti il broccolo rimane granuloso.

4.

Se volete completare la vellutata di broccolo con dei crostini, tagliate a cubetti regolari il pane casereccio, poi fatelo rosolare in una padella con un po’ di olio, e una bella spolverata di curry